Tag: Fvg

#GiroFvg: solo i campioni veri possono vincerlo!

Una Regione, quattro tappe, oltre cinquecento chilometri, seimilacinquecento metri di dislivello complessivo, trentacinque formazioni provenienti da tutto il mondo.
Giunto alla sua cinquantacinquesima edizione, il Giro ciclistico internazionale della Regione Friuli Venezia Giulia per under 23 ed élite si conferma nel 2019 come una corsa stuzzicante, coinvolgente, ricca di fascino, tecnicamente impegnativa. Una corsa che può essere vinta solo da corridori completi, tenaci e veloci, abili in salita e in discesa, sorretti da una squadra solida.
Dal 4 al 7 settembre, 176 corridori saranno in Friuli Venezia Giulia per provare l’ebbrezza di vincere una delle corse più ricche di storia nel panorama del ciclismo internazionale under 23 e per succedere nell’albo d’oro a Tadej Pogacar, vincitore del 2018 e oggi già protagonista tra i pro del World Tour.

Giro Fvg 2019: la Libertas Ceresetto pensa in grande e presenta due nuovi partner d’eccellenza

La Libertas Ceresetto pensa in grande e, in vista del 55° Giro Internazionale della Regione Friuli Venezia Giulia per under 23 ed élite, che il sodalizio del presidente Andrea Cecchini organizzerà per il secondo anno consecutivo ai primi di settembre, ha stretto un accordo di partnership con due eccellenze dell’imprenditoria friulana: la Danieli Spa e il Città Fiera, che coinvolge il marchio MegaIntersport.

Un momento della conferenza stampa al centro commerciale Città Fiera

Le due prestigiose aziende, vanno ad aggiungersi all’altro storico main sponsor, la Pratic dei fratelli Orioli, formando un tris di sponsor d’eccezione, sensibili all’impegno verso lo sport, in primis quello giovanile.

L’accordo è stato presentato oggi, in una sala del centro commerciale Città Fiera a Torreano di Martignacco, dai vertici del sodalizio ceresettese, da Bernardino Ceccarelli, presidente della confederazione delle società sportive Libertas del Friuli Venezia Giulia, da Marco Floreani, coordinatore dell’attività sportiva del Gruppo Danieli, e da Stefano Beltramini, direttore generale del Città Fiera Shop&Play..

La novità del 2019 sarà un cronoprologo a squadre, a calendario per giovedì 5 settembre, con il Città Fiera come base di partenza e Martignacco come sede dello striscione d’arrivo: uno spettacolare antipasto serale che anticiperà i fuochi d’artificio dei giorni successivi, a caccia del successore di Tadej Pogačar, vincitore l’anno scorso.

“L’edizione 2018 – ha spiegato Murro – è stata quella del rilancio. Grazie al Sindaco di Martignacco Casali (presente in sala, ndr), abbiamo coinvolto Antonio Maria Bardelli, al quale abbiamo presentato il nostro progetto. Grazie a Marco Floreani, abbiamo coinvolto la Danieli. Sono due eccellenze del territorio friulano, due aziende private, che sposano la nostra causa, assieme alla Pratic, che da sempre ci sostiene”.

“Dopo l’edizione del 2018 nella quale siamo partiti da zero – ha detto Andrea Cecchini -, senza un vero e proprio passaggio di consegne con gli organizzatori precedenti e dovendo creare tutto da zero, situazione che rappresentava un’incognita dalla quale siamo usciti in maniera discreta. Quest’anno abbiamo il dovere di crescere ancora: ce lo chiede la Federazione ciclistica italiana, che continua a credere nel rilancio di questa manifestazione. Ce lo chiede la cinquantina di società italiane e straniere che hanno chiesto di essere ammesse alla corsa. Nel ciclismo di questo livello non si può improvvisare: a maggior ragione quando l’interlocutore è l’Uci, occorre una struttura professionale. Che sappia interloquire con le Istituzione e gli sponsor privati. Danieli e Città Fiera, assieme a Pratic, sono aziende importantissime, che condividono il nostro progetto. Il Giro è una manifestazione importante, con la quale intendiamo anche promuovere il nostro territorio. Oltre ai tre main sponsor, a breve ufficializzeremo anche la partnership con la galassia delle BCC”.